Amministrazione trasparente
Progetto VALeS
Progetto Tabby Trip in E.U.
Indicazioni Nazionali 2012
Le coin du franšais
PAGO IN RETE

Sezioni principali


L'istituto


Didattica e offerta formativa


Autovalutazione di Istituto


P.O.N.


Certificazioni


Sicurezza


Varie


Servizi on-line


Feed RSS

Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional

Utenti nel sito: 658
Fine colonna 1
 

Modulo D1

 
Indicazioni di progetto
Titolo del progetto
Approccio all’e-learning
D1
Responsabile del progetto
Marino Maria
 
Data di inizio e fine
16 febbraio 2015 – 30 giugno 2015
 
La pianificazione
(Plan)
Pianificazione obiettivi operativi
 
Obiettivi operativi
Indicatori di valutazione
Esplorare le opportunità offerte dalle tecnologie dell’informazione e della comunicazione all’arricchimento e al miglioramento delle attività formative
Acquisire la consapevolezza che le ICT non sono veicoli di trasferimento di informazioni ma strumenti cognitivi che interagiscono con chi le usa e che richiedono un ruolo attivo
Preparare i docenti a progettare nuovi ambienti di apprendimento e formarli all’uso della lavagna interattiva multimediale e di ambienti e-learning
 
-      Frequenza dei corsisti
-      % di docenti che adottano correttamente le ICT nella progettazione e nella pratica didattica
Relazione tra la linea strategica del Piano e il progetto
Migliorare la conoscenza e la competenza dei docenti nell’uso delle ICT per favorirne un approccio integrato e più funzionale
Risorse umane necessarie
 
Docente/i esperto/i con esperienze nella formazione sulle ICT (LIM e ambienti di insegnamento/apprendimento)
n. 1 tutor
Destinatari del progetto (diretti ed indiretti)
 
Docenti della scuola primaria e secondaria provvisti di competenze informatiche di medio livello
 
 
 
La realizzazione
(Do)
Descrizione delle principali fasi di attuazione
 
Formalizzazione di accordi con esperti esterni disponibili a intervenire come attori nel progetto
Contratto formativo con i corsisti e presentazione del progetto
Approccio alla comunicazione didattica tramite ICT (LIM e strumenti software associati);
Acquisizione di competenze utili allo sviluppo di una prassi breve ed efficace per introdurre le proprie classi a contenuti disciplinari in modo multimediale, interattivo e di forte coinvolgimento;
Conoscere ed utilizzare gli ambienti e i software LMS; Verifica e valutazione degli esiti del percorso formativo
Descrizione delle attività per la diffusione del progetto
 
 
 
Metodologie utilizzate:
Learning by doing per un'acquisizione graduale e autonoma delle abilità necessarie alle varie operazioni Utilizzo della videoproiezione (anche con la LIM) per consentire una maggiore fruibilità dell’argomento affrontato;
Predisposizione di materiali e strumenti per facilitare l'approccio esplorativo e l'elaborazione di prove di percorso affini al campo di esperienza disciplinare di riferimento
Predisposizione e somministrazione di un compito in situazione da rielaborare.
Le fasi del progetto D1 sono così rappresentate:
Fase 1 - Accoglienza e accertamento dei prerequisiti
Fase 2 – I nuovi ambienti di apprendimento
Fase 3 – La lezione digitale con ICT e LMS
Fase 4 – Le ICT come strumenti per l’apprendimento cooperativo
Il monitoraggio e i risultati
(Check)
Descrizione delle azioni di monitoraggio
 
-   questionario iniziale di rilevazione delle aspettative del corso
-   rilevazione dei prerequisiti in ingresso
-   test intermedio e finale di valutazione delle competenze acquisite
-   riunioni periodiche del GAV per monitorare lo stato di avanzamento del progetto
-   verifica dello scarto tra percentuale attesa e la percentuale reale rilevata per il target individuato
Target
 
Il 70% dei corsisti ha acquisito conoscenze e competenze necessarie almeno all’utilizzo strumentale della LIM
Il 30% ha acquisito competenze di ideazione, progettazione, realizzazione di attività didattiche
Il 10% dei corsisti è orientato ad acquisire una certificazione per l’utilizzo della LIM
Note sul monitoraggio
 
 
Il riesame e il miglioramento
(Act)
Modalità di revisione delle azioni
 
Durante le riunioni il GAV provvederà a:
-    monitorare lo stato di avanzamento delle singole fasi dell’attività
-    apportare modifiche di miglioramento del progetto, ove necessarie, attraverso la formulazione di interventi tesi a migliorarne l’efficacia
Criteri di miglioramento
 
Ridefinizione dell’approccio metodologico-formativo
Descrizione delle attività di diffusione dei risultati
Report dei risultati raggiunti da parte del GAV
Disseminazione del report negli organi collegiali
Relazione finale del referente per la valutazione PON e dei responsabili di progetto
Note sulle possibilità di implementazione del progetto
 
 

 


╗ Documenti allegati:
   Documento allegato ... Domanda partecipazione esperto D1
   Documento allegato ... domandatutor(5).doc

Categoria: Progetto VALeS Data di creazione: 16/02/2015
Sottocategoria: Piano di Miglioramento Ultima modifica: 16/02/2015 18:29:02
Permalink: Modulo D1 Tag: Modulo D1
Inserita da: Autore Mario Pagina vista 2231 volte
Pagina disponibile anche nella sezione: Progetto VALeS -> Piano di Miglioramento
  Feed RSS Stampa la pagina ...  

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T